Cascina Gentile

Indirizzo: Strada per San Cristoforo, Cascina Gentile 11, 15060 Capriata d’Orba (AL)
Telefono: 3496916117
Fax:
E-mail: daniele.oddone@gmail.com
Sito internet: www.cascinagentile.tumblr.com

Proprietario: Daniele Oddone
Possibilità di visitare l’azienda (si o no; se sì indicare in quali giorni): si, tutti i giorni, preferibilmente avvisando prima, perché magari siamo in vigna e non ci trovate!
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti): no
Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole (descrizione sintetica): io rappresento la terza generazione, ha iniziato tutto mio nonno, poi è arrivato il turno di mio zio e dal 2009 tocca a me; in realtà però essendo un’azienda famigliare lo zio mi aiuta spesso e ora che sono in pensione mi danno una mano anche i miei genitori; mio fratello invece ha deciso di fare l’ingegnere navale, ma in vendemmia non può sottrarsi nemmeno lui!

Superficie coltivata totale (ettari): 18ha
Superficie coltivata a vigneto: 10ha
Altre colture (quali): bosco ceduo e seminativi
Eventuali prodotti acquistabili in azienda: vino!
Proprietà dei terreni (se una parte in affitto, specificarne l’estensione): Solo 5ha sono in affitto dai vicini di cascina

Enologo o responsabile di cantina (se consulente, specificarlo): Daniele Oddone
Agronomo o responsabile conduzione agricola (se consulente, specificarlo): Daniele Oddone
Lavoratori fissi (indicare il numero): 0
Lavoratori stagionali (indicare il numero): 0
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi:
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali:
Ricorso a lavoro interinale (si o no, frequenza): no

Vini prodotti (Denominazione e cru o nome di fantasia):
Ovada DOCG

Colli Tortonesi DOC Timorasso DERTHONA
Piemonte Barbera DOC
Barbera del Monferrato DOC “Barberrique”
Gavi DOCG
“Cascina Gentile” VSQ Metodo Classico Brut Millesimato da uve Cortese
“Barbabianca” VSQ Metodo Classico Brut Rosè Millesimato da uve Barbera
“SPESS” Vino da uve appassite da uve Cortese

Numero totale di bottiglie prodotte (mediamente): 26000, potenziali 50000
Vendita diretta (specificare se in azienda, mercati, fiere, e la percentuale): si
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare la percentuale e in quali catene, per esempio Coop, Eataly, ecc.): no
Totale vendite ultimo anno (solo vino, fatturato e vendita diretta): 100000


Una breve storia dell’azienda:
Situata in provincia di Alessandria, tra la zona dell’Ovada e del Gavi, a meno di un’ora di macchina da Genova, sulla strada che collega Capriata d’Orba a San Cristoforo, la casa vitivinicola “Cascina Gentile” con i suoi dieci ettari di vigneti produce da tre generazioni vini a denominazione di origine controllata tipici del luogo.
Il tutto ebbe inizio nei primi anni Sessanta quando Giovanni Gentile, contadino, piantò i suoi futuri vigneti in una zona di Capriata d’Orba particolarmente vocata alla produzione vitivinicola: “Il Gazzolo”.
Con la costruzione dell’abitazione e della cantina, affacciate sui vigneti, l’azienda prese il nome di “Cascina Gentile” ed iniziò la vendita di vini imbottigliati avvalendosi, fin da allora, delle fiorenti certificazioni della denominazione di origine controllata.
Nel 1984 il figlio Giuseppe rileva l’azienda e ne migliora i sistemi di vinificazione nonché quelli di produzione delle uve aderendo ai piani di produzione integrata volti al rispetto dell’ambiente limitando l’utilizzo di prodotti chimici di sintesi, sempre nella ricerca continua dell’autenticità e della qualità dei prodotti.
Dal 2009 la proprietà e la conduzione dell’azienda sono state affidate al nipote Daniele Oddone, laureato in viticoltura ed enologia dopo essersi diplomato presso la prestigiosa e storica Scuola Enologica di Alba, il quale si pone come obiettivo il mantenimento dello spirito tradizionale della casa vitivinicola seppur introducendo nuove tecniche di produzione e vinificazione.
Dal 2015 inoltre l’azienda gestisce una tenuta nei colli tortonesi dove dalla vendemmia 2015 è stato ottenuto il primo Timorasso avvalendosi della prestigiosa DOC Colli Tortonesi Derthona.
Oggi l’azienda si estende per circa 20 ettari di cui 10 vitati al momento in conversione all’agricoltura biologica.
Tutti i vini prodotti esclusivamente con le uve dei vigneti dell’azienda si avvalgono delle denominazioni di origine controllate quali Gavi DOCG, Ovada DOCG e Barbera del Monferrato.
Tra i vini che vengono affinati per almeno 18 mesi in botti di rovere troviamo l’Ovada DOCG e la Barbera del Monferrato “Barberrique”. Sempre con le uve aziendali vengono prodotti due vini spumanti di qualità metodo classico con affinamento sui lieviti di almeno 30 mesi (uno bianco a base Cortese e un rosè “Barbabianca” a base Barbera) e un vino passito a base Cortese con affinamento in botti di rovere per almeno 18 mesi.
Dal 2015 viene anche condotta una tenuta nei Colli Tortonesi dalla quale è stato ottenuto il primo “Derthona”, un vino bianco da invecchiamento prodotto con uve Timorasso.

Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche):
L’azienda sorge nell’Alto Monferrato al confine con la provincia di Genova. Per questo i territori in cui sorge sono sempre stati contesi tra le casate genovesi e i marchesi del Monferrato. La viticoltura in queste zone ha origini antichissime tanto che già lo storico e geografo greco Strabone, vissuto tra il 60 a.C. e il 20 d.C. la descrive in questo modo:” Della bontà dei luoghi è prova la densità della popolazione e la grandezza delle città e la ricchezza; ragione per la quale i Romani di questa regione sono superiori a tutta la rimanente Italia. La terra coltivata dà molti e svariati prodotti… L’abbondanza del vino viene indicata dalle botti fatte di legno e più grosse delle case”.
Dal punto di vista geografico i vigneti e l’azienda sorgono su un altipiano e la conformazione del territorio è quella tipica dell’Appennino ligure che si scontra con la Pianura Padana, provocando forti dislivelli e colline assai ripide. I terreni sono poco fertili e ricchi di scheletro.

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali): il microclima è caratterizzato da inverni freddi ed estati molto calde e siccitose; le piogge sono concentrate in autunno e primavera, la piovosità si aggira intorno ai 550-700mm. Si sente anche la vicinanza col mare, soprattutto per il vento che arriva. Il terreno è argilloso con una buona parte di limo, ricco di scheletro. Come altitudine siamo a circa 250m slm, le vigne si estendono su un altipiano che va da Capriata d’Orba a San Cristoforo e dai lati scende da una parte verso Francavilla Bisio e Gavi e dall’altra verso il fiume Orba.

I miei principi e idealità di produttore:
La mia famiglia produce vino da più di 50 anni e io sono nato e vissuto in mezzo a vigne e botti; studiando ho saputo dare una spiegazione a quello che vedevo fare in cantina e nelle vigne e ho acquisito la capacità di scegliere ciò che è giusto e ciò che non lo è; fare il vino non significa solo produrre un bene di consumo, perché in ogni bicchiere si deve sentire l’impegno e la fatica che ci vuole per arrivare a quel risultato;

La mia opinione sull’utilizzo di OGM:
Sono sicuramente una pratica contro natura, quindi “solo” per questo sarebbe meglio se non esistessero.

Comments are closed.