Il Vino e le Rose

Ragione sociale: Il Vino e le Rose ssa
Indirizzo: Loc. Mastarone 1 – 15050 Momperone (AL)
Telefono: 349.4906191 – 333.3512974
Fax:
E-mail: ilvinoelerose@gmail.com
Sito internet: www.ilvinoelerose.it; pagina fb: Il Vino e le Rose

Proprietario: tutto in affitto
Possibilità di visitare l’azienda (si o no; se sì indicare in quali giorni): sì, previo avviso
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti): agriturismo ricettivo (B&B) con 10 posti letto
e possibilità di pranzi/cene/degustazioni in azienda previa prenotazione (la formula si chiama ospitalità rurale familiare)
Eventuali prodotti acquistabili in azienda: per ora solo vino di ns produzione e qualche toma di capra +miele/conserve/salumi di amici produttori
Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole (descrizione sintetica): siamo 4 soci che han deciso di unire le forze per dar vita a questo progetto. Siamo tutti coinvolti nelle varie attività (vigne, cantina, agriturismo ricettivo, orto)

Estensione terreni (ha):
Superficie coltivata a vigneto: 4 ½ ha (di cui 2 ½ in fase di recupero)
Altre colture (quali): orto x la produzione familiare e dell’agriturismo
Tipo di coltivazione (convenzionale, integrato, biologico, biodinamico, con o senza certificazione, altre particolarità): biologico non certificato

Enologo o responsabile di cantina (se consulente, specificarlo): no
Agronomo o responsabile conduzione agricola (se consulente, specificarlo): no
Lavoratori fissi (indicare il numero): 4
Lavoratori stagionali (indicare il numero):
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi: soci
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali:
Ricorso a lavoro interinale (si o no, frequenza): no

Vini prodotti (Denominazione e cru o nome di fantasia):
Amore e Psiche – Nebbiolo Langhe doc
Baccanale – Nebbiolo con Barbera
Oriundo – Barbera doc colli tortonesi
Cu Sapi – Dolcetto doc colli tortonesi
Fattoria di Athena – vino bianco (70%cortese-25% timorasso – 5% bacca bianca mista)
Argo – vino bianco (100% timorasso)

Numero totale di bottiglie prodotte (mediamente): 13000 mila (anno 2018 eccezionale)
Vendita diretta (specificare se in azienda, mercati, fiere, e la percentuale): solo vendita diretta (30% azienda – 70% fiere)
Canali distributivi (specificare quali agenti/distributori, aree di interesse, e la percentuale): no
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare la percentuale e in quali catene, per esempio Coop, Eataly, ecc.): abbiamo da poco iniziato una piccola collaborazione con il carrefour express di zona (nel paese di San Sebastiano Curone, a 10Km dall’azienda)
Totale vendite ultimo anno (solo vino, fatturato e vendita diretta): 5000 bottiglie

Una breve storia dell’azienda: Percorsi differenti ci hanno portato all’inizio del 2017 a decidere di concretizzare un progetto insieme, nella convinzione che l’unione fa la forza, che l’energia che scaturisce da un gruppo è contagiosamente bella.
Siamo molto motivati dal percorso che abbiamo deciso di intraprendere, che nasce, cresce e trova la sua massima realizzazione nella produzione di vino, la nostra attività prevalente: la cura della vigna nel rispetto dell’ambiente e dei suoi abitanti, l’attenta osservazione in cantina per limitare il più possibile qualunque intervento che possa alterare la naturale trasformazione dell’uva, l’aspetto commerciale indirizzato al consumo critico e a circuiti che possano permetterci il contatto diretto con consumatori, appassionati e esperti del settore.

Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche): territorio di media collina (500 mslm) calcareo vocato alla viticoltura

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali): zone fortemente abbandonate: boschi che han preso il posto di vecchie terrazze e selvatico (lepri, caprioli, daini, cinghiali) in gran quantità.

I miei principi e idealità di produttore: agricoltura che sostiene i piccoli produttori, armonia e scambio con il territorio e le sue genti, rilancio dell’economia locale, relazioni umane vere, consumi attenti alle provenienze e al loro impatto sociale

La mia opinione sull’utilizzo di OGM: non contemplati

Comments are closed.