La Tommasina

Indirizzo: Via Lamarmora 8, Frassinello M.to (AL)
Telefono: 3465016944
Fax:
E-mail: pierangelo.ruschena@datamanagement.it
Sito internet: www.latommasina.it

Proprietario: Pier Angelo Ruschena
Possibilità di visitare l’azienda (sì o no; se sì indicare in quali giorni): si durante il week end
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti): no
Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole (descrizione sintetica): Il sottoscritto e la moglie Ornella per l’accoglienza

Superficie coltivata totale (ettari): 4 Ht
Superficie coltivata a vigneto: 2,50 Hr
Altre colture (quali): pioppeti
Eventuali prodotti acquistabili in azienda:
Proprietà dei terreni (se una parte in affitto, specificarne l’estensione):

Enologo o responsabile di cantina (se consulente, specificarlo): consulente
Agronomo o responsabile conduzione agricola (se consulente, specificarlo):
Lavoratori fissi (indicare il numero): 0
Lavoratori stagionali (indicare il numero): 1
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi: voucher
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali:
Ricorso a lavoro interinale (sì o no, frequenza): no

Vini prodotti (Denominazione e cru o nome di fantasia):
Mia Dama – Barbera del Monferrato

Grignè – Grignolino d’Asti
Erpiè – Bonarda Piemonte
Medesimo – Ruchè

Numero totale di bottiglie prodotte (mediamente): 1.000
Vendita diretta (specificare se in azienda, mercati, fiere, e la percentuale): 100%
Canali distributivi (specificare quali agenti/distributori, aree di interesse, e la percentuale): Nessuno
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare in quali catene, per esempio Coop, Eataly, ecc., e la percentuale): No
Totale vendite ultimo anno (solo vino, fatturato e vendita diretta): 5.000,00€

Una breve storia dell’azienda:
In vigna la coltivazione viene effettuata in modo tradizionale senza uso di erbicidi e prodotti sistemici.
I lavori vengono svolti con un’attività prevalentemente manuale.
Per difendere l’uva dagli eventuali attacchi di parassiti e muffe vengono utilizzati solo zolfo, rame e piretro (contro la flavescenza dorata) a secondo del periodo dell’ anno ed in quantità minime rispetto a quanto riportato in etichetta per non compromettere il terreno e chi ci lavora.
In cantina il prodotto viene vinificato e affinato in botti di vetroresina e acciaio in modo naturale senza aggiunta di alcun lievito o altra sostanza chimica (abbattenti e quant’ altro) con moderate quantità di metabisolfito e si sviluppa in funzione del clima e delle temperature del periodo; il vino prodotto è condizionato quindi solo dalla natura e dal tempo atmosferico e pertanto esprime caratteristiche diverse di anno in anno.
Per la pulizia del vino ci si affida solo a travasi (3/4 volte dalla svinatura all’ imbottigliamento)
Nel periodo della vinificazione la temperatura è quella della cantina che solitamente si attesta fra i 18 e i 20 gradi consentendo un buon ed equilibrato sviluppo del vino.
Terminato il periodo della fermentazione tra i 10 e 15 gg dopo la svinatura il vino decanta nelle botti ad una temperatura intorno ai 12 gg per tutto il periodo invernale ed è pronto dopo Pasqua ad essere gustato.

Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche): Frassinello Monferrato è un comune del Monferrato i cui terreni e microclima si sono rivelati adatti alla produzione di vini con una bassa resa ma di ottima qualità che esprimono sia le caratteristiche del territorio con le sue tradizioni e storia sia l’opera dell’uomo.
E questa è una delle ragioni per cui il territorio è stato inserito nel patrimonio dell’Unesco.

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali):

I miei principi e idealità di produttore: amore per la terra.

La mia opinione sull’utilizzo di OGM: contrario.

Comments are closed.