Monfrà

Indirizzo: Strada Comunale Ca’ Boschetto 1, 15049 – Vignale Monferrato – Frazione San Lorenzo (AL)
Telefono: 0039 3495582560 – 0039 3664307855
Fax: –
E-mail: info@monfra.it
Sito internet: www.monfra.it

Proprietario: Sara Castagnella e Paolo Cirio
Possibilità di visitare l’azienda (si o no; se sì indicare in quali giorni): I vigneti sono sempre visitabili su appuntamento. L’azienda agricola è attualmente in ristrutturazione. Dal termine dei lavori sarà possibile visitare l’azienda e degustare i nostri vini in qualsiasi momento.
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti): Sono in ristrutturazione 3 camere per un totale di 6-7 posti letto. Gli ospiti potranno pernottare e fruire della prima colazione. E’ attualmente in ristrutturazione un vecchio fienile che sarà convertito in polo culturale dedicato all’arte ed alla formazione.

Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole (descrizione sintetica): L’azienda agricola è condotta interamente da noi (Sara e Paolo), con l’aiuto, per lo svolgimento di alcune rare lavorazioni meccaniche di un contoterzista di fiducia.

Superficie coltivata totale (ettari): 3 ettari
Superficie coltivata a vigneto: 2 ettari di cui 1 ettaro con esposizione sud- est in produzione (vitato dal 2004) ed un altro ettaro con esposizione sud-est impiantato a maggio 2018, entrambi i terreni sono in conversione biologica.         
Altre colture (quali): Frutteto e orto familiare
Eventuali prodotti acquistabili in azienda: Vino
Proprietà dei terreni (se una parte in affitto, specificarne l’estensione): 1,5 ha di proprietà /1,5ha in conduzione

Enologo o responsabile di cantina (se consulente, specificarlo): enologo Andrea Buzio
Agronomo o responsabile conduzione agricola (se consulente, specificarlo): di tanto in tanto chiediamo una consulenza agli agronomi Maresa Novara e Fabio Dino
Lavoratori fissi (indicare il numero):
Lavoratori stagionali (indicare il numero):
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi:
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali:
Ricorso a lavoro interinale (si o no, frequenza):

Vini prodotti (Denominazione e cru o nome di fantasia):
HEREMIT Barbera del Monferrato D.O.C.
PANIKOS Grignolino del Monferrato Casalese D.O.C.
Vendemmia 2016 – Vendemmia 2017

Numero totale di bottiglie prodotte (mediamente): 2500 bottiglie anno
Vendita diretta (specificare se in azienda, mercati, fiere, e la percentuale): almeno il 50% tra vendita in azienda e fiere
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare la percentuale e in quali catene, per esempio Coop, Eataly, ecc.): NO
Totale vendite ultimo anno (solo vino, fatturato e vendita diretta): La vendemmia 2016 è la prima vendemmia dell’azienda ed è attualmente in vendita.

Una breve storia dell’azienda: Siamo due neo-vignerons torinesi, nati e cresciuti sotto la Mole, dopo gli studi in Arti Plastiche a Vincennes Saint Denis Paris 8 ed in Arti della Scena all’Università di Torino e gli anni passati sui set cinematografici e nelle sale teatrali, l’avvicinamento al mondo vitivinicolo è avvenuto in maniera naturale. L’amore per il vino, la ricerca di ampi spazi creativi, di luoghi suggestivi ed il grande amore per la natura ci hanno portati  sulle colline di Vignale Monferrato dove nella primavera del 2016 è nata Monfrà. Attualmente dal vigneto che conduciamo secondo metodi biologici (l’azienda è in conversione per la certificazione e sarà certificata dal 2019) nascono Heremit (Barbera del Monferrato D.O.C) e Panikos (Grignolino del Monferrato Casalese D.O.C)

Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche): L’azienda si trova nel Monferrato, zona collinare storicamente vocata alla viticoltura ed all’enologia.

Cenni geologici: Tra i 7 e i 5 milioni di anni fa, a causa di una fase di collisione tra la placca europea e quella africana, il Mediterraneo divenne un mare. Le condizioni climatiche conseguenti a questo cambiamento produssero un’intensa evaporazione, che determinò l’abbassamento del livello delle acque e l’emersione di grandi aree. In questo lasso di tempo si depositarono sedimenti di tipo salino (evaporiti), in particolare gessi messiniani, parte dei quali sono tuttora presenti nel suolo del Monferrato. La litologia prevalente è quella calcarea ed argillosa con banchi che possono raggiungere i 50 metri. Si può quindi dire che i nostri vigneti, tra cui soventemente si scorgono resti di conchiglie, sorgono su quello che fu un fondale oceanico e da questo sono fortemente influenzati.

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali): Estati molto calde ed inverni rigidi. Siccità nei periodi caldi e possibili gelate tardive.

I miei principi e idealità di produttore: La nostra filosofia è quella di creare vini di carattere, genuini e di qualità che mantengano inalterate le peculiarità legate al terreno su cui le viti crescono. I nostri vini sono prodotti seguendo pratiche agronomiche rispettose ed a difesa dell’ambiente coniugando le buone pratiche della tradizione con gli aiuti dati dall’innovazione. 

La mia opinione sull’utilizzo di OGM: La conduzione dei terreni è estremamente naturale ed a difesa della biodiversità del territorio. No OGM.

Comments are closed.