Cascina ‘Tavijn

Indirizzo: FRAZ. MONTEROVERE 10 – SCURZOLENGO (ASTI)
Telefono: 0141 203187
Fax:
E-mail: info@cascinatavijn.it
Sito internet: www.cascinatavijn.it

Proprietario: Nadia Verrua
Possibilità di visitare l’azienda (si o no; se sì indicare in quali giorni): SI su preavviso telefonico
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti): NO

Superficie coltivata totale (ettari): 12 Ha in BIOLOGICO
Superficie coltivata a vigneto: 7 Ha
Altre colture (quali): NOCCIOLO
Eventuali prodotti acquistabili in azienda: NOCCIOLE
Proprietà dei terreni (se una parte in affitto, specificarne l’estensione) : SI

Enologo o responsabile di cantina (se consulente, specificarlo): Nadia Verrua, Rossi Maria Teresa
Agronomo o responsabile conduzione agricola (se consulente, specificarlo): Ottavio Verrua, Maria Teresa Rossi
Lavoratori fissi (indicare il numero): 2
Lavoratori stagionali (indicare il numero): 2
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi: titolare e coadiuvante
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali: assunzione stagionale
Ricorso a lavoro interinale (si o no, frequenza): no

Vini prodotti (Denominazione e cru o nome di fantasia):
OTTAVIO (grignolino 100%)

Vino Rosso (barbera/ruché)
Vino Rosso (freisa 100% uva acquistata)
TERESA (ruché 100%)
BANDITA (barbera 100%)
BIANCA (cortese, moscato, sauvignon, malvasia moscata del Monferrato uva biologica acquistata)
ROSETT* (rosato di freisa uva biologica acquistata)
RUSCHENA (ruché vigna vecchia uva biologica acquistata)
SALIRAN (100% slarina)

Numero totale di bottiglie prodotte (mediamente): 25.000 (di cui circa 5000 da uva biologica acquistata)
Vendita diretta (specificare se in azienda, mercati, fiere, e la percentuale): SI
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare la percentuale e in quali catene, per esempio Coop, Eataly, ecc.): Stefano Sarfati (tel. 02 58310687)
Totale vendite ultimo anno (solo vino, fatturato e vendita diretta): da 60,000 a 100,000 €

Una breve storia dell’azienda:
Mi chiamo Nadia. Sono nata e cresciuta a Scurzolengo, un piccolo paese astigiano di 600 abitanti, nel cuore del Piemonte.

Mia mamma scelse Nadia per me, seconda di tre figlie, nonostante la perplessità del parroco del paese che con quel nome non voleva battezzarmi.

Cresciuta negli anni ottanta/novanta non ho mai avuto le idee chiare sulla mia Vita. Scegliere un percorso di studi che non mi piaceva mi fece capire cosa avrei voluto fare. Poco più che ventenne mi riscoprii innamorata delle mie colline e del lavoro che facevano i miei genitori, la vigna e il vino. Oggi ho 41 anni, lavoro ancora con i miei genitori, Teresa e Ottavio, vignaioli instancabili e sono mamma di Bianca e Caterina.

Cascina Tavijn ora è una’azienda agricola in biologico con circa 7 Ha di vigna per 25.000 bottiglie di vino e 3,50 Ha di nocciole. Abbiamo inserito vini da uva acquistata quando si può valorizzare la vigna vecchia e per fare un vino quotidiano.

Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche):

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali): zona collinare intorno ai 300 m, colline morbide dove le vigne sono soggette più a peronospora che oidio. Zona focolaio di flavescenza dorata che ci ha costretto a ripartire e reimpiantare i nostri vigneti da circa 20 anni e che ha modificato il paesaggio in questa zona. Terreno franco- limoso/sabbioso e arenaria in profondità.

I miei principi e idealità di produttore: vedi descrizione

La mia opinione sull’utilizzo di OGM: contro

Comments are closed.