Sanapu

Ragione sociale: Sanapu Sicilia di Ottaviano M. e Curbillon T. SSA
Indirizzo: Via Sant Ippolito, Trebalate, 15-B1 – 97015 Modica – IT
Telefono: 3396968975
E-mail: sanapu.sicilia@gmail.com
Sito internet: www.sanapusicilia.it

 

Proprietario: La nostra è una società semplice agricola. I suoi legali rappresentanti sono Marco Ottaviano e Thomas Curbillon
Possibilità di visitare l’azienda: Sì, su appuntamento in quanto l’azienda è dislocata su vari terreni.
Eventuali strutture ricettive: no
Eventuali servizi in azienda: Se ci viene richiesto ci piace organizzare passeggiate all’interno dei nostri terreni aziendali con la possibilità di fermarsi per degustare i nostri prodotti.
Eventuali prodotti acquistabili in azienda: I nostri prodotti sono acquistabili anche direttamente in azienda: : marmellate, confetture e chutney mediterranei.
Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole:
L’azienda è formata da due famiglie: Claudia e Thomas che nonostante siano lontani per l’altro loro lavoro supportano l’azienda per le vendite ed Elena e Marco che seguono tutta la filiera, dalla produzione agricola, la trasformazione fino alla vendita dei prodotti.

Estensione terreni: 5 ha
Altitudine: m s.l.m.
Ortaggi coltivati: Pomodori; peperoni; barbabietole; cipolle (varie tipologie: di Giarratana, di Tropea, dorata); peperoncini (Cayenna e Habanero), zucche, luffe.
Altre colture: Nel nostro frutteto ci sono: agrumi (aranci, limoni, pompelmi, cedri, mandarini, kumquat); nespoli; carrubi, susini, peri, fragole, cachi, more selvatiche, mirto, albicocchi, noci.
Tipo di conduzione: Una parte dei terreni è di proprietà dei soci e una parte è in comodato d’uso e vanno a costituire il nostro fascicolo aziendale. Il terreno che abbiamo preso in comodato d’uso era un agrumeto abbandonato di cui il proprietario non riusciva ad occuparsene. Stiamo cercando di preservarlo nonostante le difficoltà di gestione.
Tipo di coltivazione: Nei nostri terreni lasciamo che la natura faccia il suo corso, interveniamo il meno possibile con arature, potature o concimazioni. Prodotti chimici di qualsiasi genere come insetticidi, erbicidi, fertilizzanti chimici sono banditi. Utilizziamo concime organico e compost autoprodotto, riposo dei terreni a rotazione. Per adesso abbiamo scelto di non richiedere nessuna certificazione (biologica, biodinamica ecc)
Eventuali società di certificazione:
Eventuale laboratorio di analisi utilizzato:

Agronomo o responsabile conduzione agricola: Se è necessario chiediamo consulenza ad amici, colleghi o agronomi.
Lavoratori fissi: 2
Lavoratori stagionali:
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi: Tutti i lavori in azienda vengono svolti da noi soci. Nel 2021 ha lavorato con noi un ragazzo inquadrato nel progetto SIPLA.
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali:
Ricorso a lavoro interinale: no

 

Numero totale di litri d’olio prodotti: 70
Numero totale di kg prodotti mediamente: 5000 circa vasetti di marmellate e confetture (100g/200g) e 5000 circa vasetti di chutney mediterranei (100g)
Vendita diretta: Vendita diretta tramite mercati contadini 25%; fiere 15%; azienda 10%, online 25%, rivenditori 25%.
Canali distributivi: Distribuiamo personalmente(senza l’uso di intermediari) a piccole botteghe di paese, enoteche, B&B, ristoranti e GAS 20%, piccole realtà anche all’estero (Germania, Svizzera, Francia) 5%.
Vendita nella media e/o grande distribuzione: No, la nostra produzione è calibrata per un altro tipo di vendita, non siamo interessati ad aumentarla per vendere nella GDO.
Totale vendite ultimo anno solo olio: L’olio che produciamo per il momento è solo per uso familiare e per produrre le nostre conserve agrodolci. Stiamo aspettando che entri in piena produzione l’uliveto da noi impiantato nel 2019 per aumentare i litri prodotti e poterlo imbottigliare e commercializzare.

Una breve storia dell’azienda:
Sanapu nasce nel 2018 da 4 amici provenienti da mondi molto diversi da quello dell’agroalimentare. Una scommessa che abbiamo fatto per noi e per la nostra terra, che amiamo molto e a cui abbiamo sentito il bisogno di ritornare. La nostra frutta e i nostri ortaggi sono trasformati in conserve dolci e agrodolci cercando di fare un prodotto di assoluta qualità e originale nei gusti, prendendo spunto dalla tradizione siciliana trasformandola però in qualcosa di nuovo e non scontato.

Cenni storici e geografici sul territorio:
La maggior parte dei terreni si trova all’interno di Cava Ispica (RG), una vallata che per 13 km incide l’altopiano ibleo, tra le città di Modica e Ispica, nella Sicilia sudorientale. La flora all’interno della cava è costituita dalle specie proprie della macchia mediterranea come il carrubo, l’olivo selvatico, la palma nana. Il sottobosco è ricco di varietà come la nepetella, il finocchietto selvatico, l’acetosella, la borragine. Nonostante tutte le sorgenti siano state, nel tempo, captate per dare acqua ai campi in superficie, all’interno si mantiene ancora un clima umido anche nel periodo secco, Nelle pareti rocciose della cava si possono ancor oggi, vedere e visitare necropoli preistoriche, catacombe, oratori e nuclei abitativi di varie tipologie, abitate oltretutto fino agli anni ‘50/’60.

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione:
Cava Ispica è una zona SIC ovvero una zona protetta in quanto contribuisce in modo significativo al mantenimento della biodiversità. Una parte dei terreni è difficilmente raggiungibile con i mezzi e in alcune circostanze diventa difficoltoso anche il passaggio con il trattore. In caso di piogge abbondanti e intense la strada sterrata viene letteralmente portata via dall’acqua che si riprende il suo percorso naturale dove un tempo scorreva il fiume.

I miei principi e idealità di produttore:
Crediamo fortemente in un tipo di agricoltura che non sfrutti e non stressi in nessun modo le piante, il suolo e l’essere umano. Siamo sempre più certi che un’inversione repentina di rotta, rispetto a quella che si è già intrapresa, sia estremamente necessaria per garantire un presente dignitoso per tutti e tutte e un futuro a chi ci sarà dopo di noi.

La mia opinione sull’utilizzo di OGM:
Consideriamo la biodiversità, non solo quella agricola ma l’intera diversità biologica del pianeta, fondamentale per l’ecosistema perfetto così come lo vediamo oggi, capace di rigenerarsi, modificarsi, proteggersi in completa autonomia. Ridurre questa biodiversità con degli organismi modificati progettati per resistere e svilupparsi senza tenere conto di tutti gli altri fattori in gioco significa tranciare completamente l’autosufficienza e la ricchissima diversità di questo pianeta. Opinione finale sugli OGM assolutamente contro!

Comments are closed.