Bussavamo con i piedi. Presentazione Editoriale

666

Written by:

Sabato 24 novembre 2007 ore 19:00 | La Terra Trema al Leoncavallo 2007

Pietroneno Capitani presenta storie di fine mezzadria marchigiana (Capitani editore, 2007)
Coordina M. Marziani

Dall’entroterra ascolano alla Romagna – Appunti e immagini di una migrazione
Il progetto di questo libro, che coinvolge Pietroneno Capitani come editore e il suo doppio 
Piétre de Vejeli come autore, documenta l’immigrazione dei contadini ascolani in Romagna dal secondo dopoguerra in poi.

Le testimonianze raccolte, i documenti e, doprattutto, le immagini d’epoca restituiscono il paesaggio umano ed economico di una categoria, quella mezzadrile del territorio ascolano, specchio di un’italia rurale non troppo lontana da noi, al suo passaggio verso nuove forme sociali.

«Da diversi anni, ormai, avevo in mente di raccogliere le idee per cercare di capire i motivi per cui una parte rilevante di famiglie di una zona delle Marche decidono di prendere le loro cose e se ne vanno “in Romagna” (…). Può significare che sto cercando le mie radici? Non lo so».
«Per molti anni la maggior parte della popolazione era soggetta al potere del padrone il quale affidava ad un colono ed alla sua famiglia il proprio podere. Si instaurava così un rapporto di “mezzadria” dividendo, tra le parti, spese e raccolti, restando il potere in capo al padrone, il quale in qualsiasi momento ed anche senza giustificato motivo, poteva cacciare dal terreno il colono e la sua famiglia. Questi ultimi quindi, sia a causa del contratto di mezzadria e sia per la forte subordinazione, dovevano in più occasioni dell’anno recarsi dal padrone per omaggiarlo. I coloni portavano in regalo i prodotti della propria attività agricola, a volte anche privandosi di beni indispensabili al proprio sostentamento. Ecco perché veniva usata l’espressione “bussare con i piedi”.
Le mani erano occupate a sostenere i molti doni (“u presénte”) e allora si era costretti appunto a bussare alla porta del padrone con i piedi».

(Luigi Del Prete su massignano.com)

Last modified: 20 Ott 2019

Comments are closed.