25, 26, 27 novembre 2011 / La Terra Trema al Leoncavallo

1882

Written by:

Folletto25603 e Leoncavallo s.p.a.
25, 26, 27 Novembre 2011 – MILANO

LA TERRA TREMA
al LEONCAVALLO

Vini e vignaioli autentici, agricoltori periurbani, cibo e poesia dalla terra

La 5a edizione de La Terra Trema si terrà a Milano da venerdì 25 a domenica 27 Novembre 2011 al Leoncavallo s.p.a.

Come ogni anno La Terra Trema accoglierà agricoltori e agricoltura, vini e vignaioli di qualità, contadini resistenti provenienti da tutta Italia per una tre giorni di degustazioni individuali e guidate; dibattiti e confronti pubblici; incontri informali con i produttori; acquisti diretti; concerti, proiezioni, cene a filiera zero.

La Terra Trema è una fiera enogastronomica riconosciuta in Italia e Europa, realizzata in assoluta autogestione, senza sponsor, né patrocini. Un progetto-evento in grado di dare ogni anno una piccola ma determinante scossa al mondo del vino e dell’agricoltura.
La Terra Trema continua ad alimentare e attraversare tali fondamentali questioni, a tener vivo negli anni questo progetto-evento.

Cultura materiale, cibo, agricoltura e sistemi alimentari sono grimaldelli: come e cosa si produce, come e cosa si consuma, come si trasformano e distribuiscono le materie prime sono i nostri principali codici, utili per comprendere le complesse strutture sociali dei popoli, siano queste domestiche, politiche, etiche o religiose. Ci permettono di capire il mondo e il modo in cui viviamo. Ragionare su questa materia viva significa incidere su culture, economie, sulle politiche, esaurite, di questo paese moribondo.

Quest’anno La Terra Trema ha attraversato e condiviso le ragioni riottose dei movimenti di resistenza popolare: in Val di Susa, con i braccianti agricoli, con i migranti arrivati nel nostro paese, con i giovani inglesi, spagnoli, greci, nord africani. Col nostro stile e il nostro gusto porteremo questo a La Terra Trema 2011.
Quando un vino comincia a parlare, quando racconta di stagioni e territori, di storie di uomini e donne, di lotte, quando accade è lì che comincia una rivoluzione.

La natura de La Terra Trema è complessa e stratificata, si costruisce nel tempo, pezzo per pezzo. Anche quest’anno ci siamo presi spazi/spazio; abbiamo elaborato una programmazione lunga che a partire da Settembre condurrà alla tre giorni al Leoncavallo. Tutti gli eventi, che comunicheremo a breve, sono aperti alla partecipazione dei produttori che aderiscono a La Terra Trema; chi volesse prenderne parte può fare richiesta ai contatti sotto indicati.

info@laterratrema.org
www.laterratrema.org

3/novembre/2011 ore 21, Cinema Mexico
LANGHE DOC

25/settembre/2011 ore 22, Leoncavallo s.p.a.
ENABLERS

Last modified: 20 Ott 2019

10 Responses to " 25, 26, 27 novembre 2011 / La Terra Trema al Leoncavallo "

  1. luca ha detto:

    io non ho parole per dire quanto è giusto che questa terra tremi. grazie all’insistenza del leoncavallo. anno via anno a stappare una sola verità: siamo e saremo ciò che produciamo. importante vederli, questi dissidenti della terra, stabilire con loro relazioni di gusto e significato. dobbiamo prenderci spazio, sottrarlo a chi mistifica, dimentico di quanto sia anche bassa la terra. no marketing, no rutilante e bel mondo patinato, sì alle unghie nere, alla pelle secca e incisa dal lavoro, a parole alcoliche e sapienti. la terrà è il futuro dell’uomo. lasciamo il resto alla bce, al fmi, al pd, ai governi e via elencando. teniamoci acqua, sole e terra. sempre di più, sempre più per tutti. vuol dire identità, curiosità del diverso, anzi trionfo del molteplice, del complesso, fine dell’omologazione utile a cervelli troppo rarefatti per tener dietro alla bellezza del diseguale. brinderemo al debito? faremo scendere lo spread di bicchiere in bicchiere?

  2. Nic Marsèl ha detto:

    A quando la lista dei partecipanti 2011?

  3. Antonio ha detto:

    Per noi resta la miglior fiera agroalimentare d’Italia!!!

  4. Nicoletta Dicova ha detto:

    Gran bel commento Luca! La ricerca delle cose vere e autentiche, di quelle cose che hanno radici in un mondo sempre più superficiale e sradicato è l’essenza della crescita interiore dell’uomo…andare in profondità..non semlicemente aumentare la superficie..

    ..la ricerca del “nocciolo duro”, di ciò che resiste e rimane, che il caldo della vita non può consumare e degradare è l’unica strada che ci porta..verso noi stessi..

  5. Marco ha detto:

    Ciao,
    un informazione, la TERRA TREMA sostituisce la manifestazione che qualche anno fa si chiamava CRITICAL WINE?
    Giusto?
    Grazie
    Ciao

    • zzz ha detto:

      Tra le evoluzioni del Critical Wine di Veronelli e dei Centri Sociali Autogestiti: La Terra Trema – Vini e vignaioli autentici, agricolture periurbane, cibo e poesia dalla terra – progetto/evento ideato e realizzato dal Folletto25603 (spazio occupato e autogestito ad Abbiategrasso – Milano) insieme a centinaia di agricoltori, vignaioli, scrittori, enogastronomi, appassionati, spazi resistenti, cittadini, paesani. Evento simbolo è la tre giorni: La Terra Trema al Leoncavallo, fiera enogastronomica riconosciuta in Italia e Europa, realizzata in totale autogestione, senza sponsor, né patrocini, negli storici spazi del Leoncavallo s.p.a. di Milano.
      http://it.wikipedia.org/wiki/Critical_wine

  6. Erica ha detto:

    ciao.
    a quando la pubblicazione del programma con gli orari?

  7. luigi antonioli ha detto:

    ciao faccio il vignaiolo con l’associazione veneziana”laguna nel bicchiere, le vigne ritrovate” che ha recuperato tre vigne in città, e promuove i vini naturali prodotti in laguna non abbiamo vino da vendere ma mi piacerebbe poter partecipare per raccontare l’esperienza di un vecchio tecnico che abbandonato da anni il mondo del vino”barbie”
    e dell’agricoltura rapina ha finalmente ritrovatola voglia di tornare in vigna se mi mandate il programma ve ne sarei grato

Rispondi a Nic Marsèl Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.