Sabato 25 febbraio al Leoncavallo s.p.a. / Il cuore e lo stomaco

775

Written by:

Lo scorso novembre si è tenuta la quinta edizione de “La Terra Trema”. Splendida e partecipatissima.
Il lavoro di produttori, attivisti delle filiere create, non si ferma e il 25 febbraio vogliamo presentare tutto quello che di nuovo abbiamo scoperto.
Perché “La Terra Trema” è innanzitutto un progetto che si basa su rapporti quotidiani e contatti che si creano e si intrecciano: partire dal proprio lavoro e dalla conoscenza che si ha per la terra e per i luoghi.

Territori che uniscono e avvicinano forze, spesso devastati da opere e speculazioni, da sgomberi e arresti come se fosse più facile distruggere e fermare, che coltivare.
Ed è così che anche il progetto TAV vuole entrare all’interno di territori che fermamente ribadiscono da anni il proprio NO ad un’opera di cui nessuno sente il bisogno. Soldi e cemento a far da padroni.
Il 25 febbraio sarà anche il giorno in cui un intero movimento di tutta Italia tornerà in valle e unito ad una sola voce griderà nuovamente NOTAV!

“La Terra Trema” è anche questo, e nasce dalla collaborazione e partecipazione di persone e gruppi come il Folletto25603, con la voglia di sperimentare progetti concreti di costituzione di filiere corte autorganizzate. Non interessa la grande distribuzione, ma un progetto concreto che parta da chi davvero vive e protegge il territorio. Non interessa una cultura massificata, ma sviluppare rapporti e qualità con chi davvero quotidianamente produce cultura con il proprio lavoro.

Per il Leoncavallo e il Folletto l’autocertificazione, il prezzo sorgente e l’incontro reale tra produttori e consumatori sono il passo decisivo per la vera trasparenza del prodotto e del suo uso, convinti che solo attraverso la conoscenza e l’informazione si possano realmente cambiare le regole che fino ad ora hanno solamente sfruttato ed eroso i nostri territori.

Il 25 febbraio, siete tutti invitati a cena dove si potranno scambiare chiacchiere, ascoltare, gustare e sorprendersi di tutto quello che i produttori avranno da raccontare sui loro prodotti, sulla terra e sui loro territori.

A seguire, si potrà ascoltare tanta buona musica con la presentazione del nuovo disco “Fenice” dei Ronin di Bruno Dorella, il jazz freetnico dei Fase Hobart e a seguire i dj set di Tommy Gallone e MadeOnSound.

In alto i calici!

Ecco il programma:

ore 13.00:
Corteo Nazionale No Tav a Bussoleno – Susa (TO)

ore 20.00:
Presentazione della Carta dei Vini della Terra 2012 del Leoncavallo s.p.a.
Cena a filiera diretta nella Cucina Pop.

dalle ore 22.00:
Ronin in concerto, presentazione del nuovo disco “Fenice”
Fase Hobart in concerto
Tommy Gallone dj set
MadeOn Sound dj/live set

Il 25 febbraio sarà anche il Carnevale Ambrosiano che al Leoncavallo, quest’anno, festeggeremo insieme a:
Lion D & Ras Tewelde (live)
Vito War dj set
Bizzarri Sound (dj set)
Urban Roots Sound System (dj set)

La Terra Trema (www.laterratrema.org)
Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito (www.leoncavallo.org)
Folletto 25603 (www.inventati.org/folletto25603)

ingresso a sottoscrizione 5 euro
(parte del ricavato verrà devoluto alle spese legali NO TAV)

ASCOLTA LO SPOT RADIO

Last modified: 20 Ott 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.