Organismi genuinamente mobilitati. Occupata la sede di Agricoltori Federati a Pordenone

637

Written by:

La cronaca multimediale dalla mobilitazione NO OGM a Vivaro (PN)

Vivaro è un piccolo paese della provincia di Pordenone, di cui probabilmente non avremmo mai sentito parlare.

A farlo conoscere ci hanno pensato Giorgio Fidenato, presidente di Agricoltori Federati e Leonardo Facco, amministartore delegato del Movimento Libertario che con una provocazione nei giorni scorsi hanno annunciato alla stampa la semina illegale di sementi OGM in un terreno pubblico, la prima in Italia.

Questa mattina quindi in tanti hanno raggiunto Vivaro per protestare ed impedire questa semina, ma come è stato sottolineato negli interventi durante il presidio comunicativo che si è svolto nella piazza del paese, questa non è solo una battaglia contro gli OGM, che significano multinazionali come la Monsanto che nel mondo si spartiscono la proprietà sulla vita.
L’intervento di Luca Tornatore, ricercatore, che si sofferma sul ruolo della Monsanto.

Questo ragionamento sugli OGM interroga un nodo fondamentale: il concetto di bene comune, viene ricordato dal sound system.
L’intervento di Luca Casarini su questo tema.

Gli attivisti durante il presidio hanno consegnato un esposto alla Procura della Repubblica.

A sorpresa in tarda mattinata sul sito del Movimento libertario appare un video registrato il 25 aprile scorso, con tanto di giornali che certificano la data, nel quale Fidenato e Facco, fanno la semina di 6 sementi OGM. Dalle immagini girate non è possibile riconoscere il luogo della semina.
La carovana si dirige allora alla sede degli Agricoltori federati a Pordenone occupandone l’ufficio.

“Vergogna, vigliacci!” gridano i manifestanti durante l’azione. L’attività dell’ufficio è stata bloccata e al suo interno sono state tirate sementi biologiche.

Contestato anche Fidenato che è stato allontanato.

I manifestanti hanno lasciato la sede promettendo di scoprire dove le sementi clandestine e illegali sono state seminate.

da GlobalProject.info: Organismi genuinamente mobilitati. Occupata la sede di Agricoltori Federati a Pordenone | Global Project

Last modified: 20 Ott 2019

Comments are closed.