Q500 – Di Nicola Maurizio

Indirizzo: Contrada Colle Trotta 33 – 65017 Penne (PE)
Telefono: 3317653305
Fax:
E-mail: info@Q500.it
Sito internet: www.q500.it

Proprietario: Di Nicola Maurizio
Possibilità di visitare l’azienda (si o no; se sì indicare in quali giorni): tutti i giorni previo appuntamento
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti): abbiamo una nostra struttura ubicata a Loreto Aprutino paese vicino, con la disponibilità di una casa vacanza con n° 4 camere doppie e n°2 camere singole.
Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole (descrizione sintetica): Azienda Agricola a conduzione famigliare.

Superficie coltivata totale (ettari): 40 ha
Superficie coltivata a vigneto: 3,5 ha
Altre colture (quali): 1 ha oliveto – 4 ha boschi (querce, allori) – 1 ha frutteto / ciliege, pesche, albicocche, prugne – 30,5 ha Farro Triticum, Grano Duro Senatore Cappelli a rotazione biennale con erba medica.
Informazioni dei cereali da noi prodotti:
Farro Triticum rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzato dall’uomo come nutrimento fin dal Neolitico.
Grano duro Senatore Cappelli, il frumento è alto circa 1,50/1,60 metri con maturazione tardiva, la sua rusticità e l’eccellente qualità della semola è ideale per la produzione di pasta pane pizza biologici.
I terreni sono di nostra proprietà, l’enologo responsabile di cantina è Leonardo Seghetti, il responsabile della conduzione Agricola è Di Nicola Maurizio.
Ci avvaliamo a secondo della necessità di n° 5 lavoratori stagionali che vengono retribuiti con voucher.
Eventuali prodotti acquistabili in azienda: vino e olio
Proprietà dei terreni (se una parte in affitto, specificarne l’estensione): interamente di proprietà

Enologo o responsabile di cantina (se consulente, specificarlo): Leonardo Seghetti
Agronomo o responsabile conduzione agricola (se consulente, specificarlo): Flavio D’Ascanio
Lavoratori fissi (indicare il numero): 1
Lavoratori stagionali (indicare il numero):
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi:
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali: voucher. All’occorrenza ci avvaliamo di n° 5 lavoratori stagionali a chiamata.
Ricorso a lavoro interinale (si o no, frequenza): no

Vini prodotti (Denominazione e cru o nome di fantasia):
Cerasuolo D’Abruzzo Doc
Montepulciano D’Abruzzo DOC giovane
Montepulciano D’Abruzzo DOC Riserva
Passerina IGT

Numero totale di bottiglie prodotte (mediamente): 12000/15000
Vendita diretta (specificare se in azienda, mercati, fiere, e la percentuale): I nostri prodotti si possono acquistare in azienda o presso la nostra Azienda Agricola ed anche a manifestazioni BIO naturale come Sorgente del Vino (Piacenza) a febbraio, Vini Naturali (Roma) a novembre, eventi Cantine Aperte in diverse località.

Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare la percentuale e in quali catene, per esempio Coop, Eataly, ecc.): no
Totale vendite ultimo anno (solo vino, fatturato e vendita diretta): Il nostro fatturato dal 2009, è crollato in quanto siamo stati gravemente colpiti dal terremoto dell’aprile 2009 e dai successivi eventi sismici del 24 agosto 2016, dell’ottobre 2016 e gennaio 2017 che hanno reso inagibile tutta la struttura dell’Azienda Agricola.
Nonostante questo, l’attività in campagna è continuata con la lavorazione dei terreni, ma le successive trasformazioni dei prodotti e vendite si sono bloccate. Nel 2017 con un grande sforzo economico siamo riusciti a riattivare solo la parte della cantina ma con il resto della struttura ancora inagibile.

Una breve storia dell’azienda: La nostra Azienda agricola dai primi del secolo scorso (1900) sino al 2006 ha subito un lento ma continuo declino, sino a quando il Sig. Di Nicola e un pro nipote hanno deciso di ridare vita ai terreni. Attivando come prima cosa, la procedura per la certificazione BIO.
Oggi l’Azienda è certificata BIOLOGICA.

Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche): I terreni rientrano nell’oasi della Riserva del lago di Penne e questo fa si che il raccolto del grano duro “Senatore Cappelli” e il farro Triticum vengano conferiti alla “COGECSTRE” consociato WWF, che li trasforma in farine e pasta. Inoltre al confine ovest dei nostri terreni c’è il Parco Nazionale dei monti della Laga e del Gran Sasso mentre a est vediamo il mare.

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali): La proprietà è situata a 500 metri ed è sovrastata dal Massiccio del Gran Sasso, questo fa si che vi sia una forte escursione termica fra il giorno e la notte, ed una costante ventilazione.
Tutte queste combinazioni ci permettono di lavorare in simbiosi con le stagioni.

I miei principi e idealità di produttore: Quello che conta per noi è fare un prodotto pulito ed onesto

La mia opinione sull’utilizzo di OGM: 100% negativa.

Comments are closed.