Dagli Appennini alle Alpi (passando dai margini delle metropoli)

Dagli Appennini alle Alpi (passando dai margini delle metropoli)

incontro

Venerdì 25 novembre 2022 ore 17:00

La Terra Trema 2022 • fiera feroce • vini, cibi, relazioni

INCONTRO AL BARETTO

Dagli Appennini alle Alpi (passando dai margini delle metropoli)

Nuove frontiere da colonizzare o territori da difendere e valorizzare?

Vivere, difendere, trasformare le montagne, le cosiddette “aree interne”, le periferie e le provincie marginali. Sono passaggi che riteniamo necessari.  

In questi anni, con La Terra Trema, abbiamo conosciuto e supportato realtà che nei propri territori hanno costruito e attraversato immaginari, conflitti, progettualità, relazioni, autogestione e movimenti.
Realtà che hanno tracciato e indicato sentieri percorribili con pratiche quotidiane, messe in atto in prima persona. 

Su luoghi come questi però rischia di abbattersi una pioggia insana, una «manna dal cielo» che è piuttosto un’alluvione, fatta di fondi del PNNR, Recovery Funds, Green New Deal europeo, compensazioni e finanziamenti privati. 

Per andare dove? Il senso sembra essere il solito: la ricerca di nuovi profitti, la colonizzazione di questi territori. Nessuna salvifica politica di “transizione”, semmai uno sconvolgimento esponenziale dei contesti naturali, culturali e antropici a suon di progetti infrastrutturali, gastrofinanziarrizzazione e  turistificazione.

Proveremo a fare una chiacchierata su questi temi insieme ad Andrea Membretti e Lucia Tozzi, con i/le contadini/e e gli/le abitanti delle aree montane e cosiddette “interne” che partecipano a La Terra Trema – Fiera Feroce.

Andrea Membretti

Dottore di ricerca in Sociologia, insegna Sociologia del Territorio all’Università di Pavia ed è Research Associate alla University of the Free State (Sudafrica). E’ tra i fondatori della associazione Riabitare l’Italia. Studia i movimenti migratori, il neo ruralismo e l’abitare multilocale nei territori montani europei ed extraeuropei, in relazione ai cambiamenti climatici, socio-economici e demografici, e con un approccio di ricerca metromontano. Coordina con l’Università di Torino (DCPS) il progetto piemontese “Vivere e lavorare in montagna”, per la formazione e l’accompagnamento dei neo abitanti delle Alpi. Nel 2003 ha pubblicato il volume “Leoncavallo, Spazio pubblico Autogestito”. Il suo ultimo libro è “The Renaissance of Remote Places” (2022).

Lucia Tozzi

Lucia Tozzi è una giornalista e studiosa indipendente. Si occupa di politiche urbani e culturali.
Ha collaborato con vari giornali e riviste, tra cui Il manifesto, Pagina99, Domani, alfabeta2, Domus, Abitare, NapoliMonitor, Gli asini.
È autrice, tra le altre cose, di “City Killers. Per una critica del turismo” (Libria 2020) e “Dopo il turismo” (nottetempo 2020).