Pujolet

Annata: 2018

La viticoltura

Nome vigneto/i: PUJOLET
Superficie (ha): 0,2ha
Suolo: lavagna ferruginosa con presenza di argilla e granito
Esposizione dei filari: est-ovestAltitudine: 90m s.l.m.

Vitigno/i: garnacha peluda
Portainnesto/i: ruggeri 140 (tutte le piante che lavoriamo sono piantate in piede americano e innestate da noi con la legna delle nostre vigne)
Forma di allevamento: ad alberello
Età media delle viti: 5 anni
Densità d’impianto (ceppi/ha): 2.500
Produzione per ceppo (kg/pianta): 0,2 – 0,5 kg/pianta
Produzione per ettaro (q/ha): 10q/ha

Trattamenti (tipologia e frequenza): verderame – dai 2 ai 4 trattamenti all’anno – max. materia attiva utilizzata 2,5kg
Fertilizzanti (tipologia e frequenza): compost a base di sterco di mucca 1 volta ogni 4/5 anni
Data inizio vendemmia: 23/25 agosto (negli ultimi 3 anni)
Modalità di vendemmia (indicare se manuale o meccanica, e se manuale indicare se in cassetta, in cassone, in rimorchio): manuale in cassette a 13kg
Utilizzo di uve acquistate da terzi (se sì, in che percentuale): 0%
Certificazioni (biologica, biodinamica, altro): biologica
Eventuali notizie aggiuntive inerenti la viticoltura: pascolo del gregge di pecore durante l’inverno per fertilizzare, controllare l’inerbimento prima della primavera e potenziare la biodiversità

L’enologia

Modalità di diraspatura e pigiatura: diraspatura manuale e pigiatura con piedi.
Modalità di pressatura: pressa idraulica verticale manuale
Vinificatori in (materiale): depositi in acciaio e damigiane di vetroMacerazione (durata e temperatura, specificare se controllata): Fermentazione spontanea con lieviti indigeni durante 15 giorni, con 5 giorni di macerazione.
Anidride solforosa e/o acido ascorbico (quantità e momento di aggiunta): 0
Utilizzo di lieviti selezionati (se sì, tipologia e provenienza; indicare se i lieviti hanno una certificazione No Ogm): NO
Metodologia di stabilizzazione: nessuno
Filtraggi (se sì, tipologia): NO
Chiarifiche (se sì, tipologia): NO

Eventuale affinamento in acciaio (durata):  6 mesi in damigiana
Eventuale affinamento in botte o barrique (tipologia, capacità e n° passaggi):  NO
Eventuale affinamento in bottiglia (durata): dal maggio 2019
Eventuali correzioni: nessuna
Uso di mosto concentrato/mosto concentrato rettificato: NO
Utilizzo di concentratore: NO
Pratiche di “salasso”: NO
Resa uva/vino (%): 50%

Numero di bottiglie prodotte: 150
Tipologia bottiglia (borgognona, bordolese, alsaziana, albeisa etc): borgognona
Tappo in (materiale): sughero

Destinazione delle vinacce: compost
Produzione di grappe o distillati (si o no):  NO
Quantità: /
Luogo e modalità di distillazione: /

Le caratteristiche chimiche

Titolo alcolometrico: 12,28% VOL
Acidità (g/l): 3,39 g/l
Ph: 3,58
Estratto secco (g/l): /
Anidride solforosa libera (mg/l all’imbottigliamento): < 7mg/l
Anidride solforosa totale (mg/l all’imbottigliamento): < 10mg/l

Descrizione organolettica e libera

Il mio vino è:
El Pujolet è la parcella che più si differenzia dal resto delle nostre vigne perchè il suolo è principalmente di lavagna. L’abbiamo piantata mano con un grande sforzo fisico e siamo andati a cercare il legno della garnacha peluda nella Terra Alta, con selezione massale di una vigna vecchia di amici. Cercavamo una varietà che fosse forte e resiste al vento, come lo è la garnacha, e che al tempo stesso fosse più morbida e meno ossidativa. Il risultato: nonostante sia un vino giovane, ci ha decisamente sorpreso per la sua qualità, finezza, eleganza e freschezza, tanto da portarci a dire, un po’ per scherzo, che abbiamo trovato il nostro gran cru!

PREZZO SORGENTE

Relativo alla bottiglia, indicare il prezzo sorgente compreso d’iva: € 20 prezzo di vendita in cantina

Comments are closed.