Dolcetto d’Alba doc

Annata: 2021

La viticoltura

Nome vigneto/i: Gattera
Superficie:
Suolo: marnoso
Esposizione dei filari: ovest
Altitudine: 180-200 m.s.l.m. m s.l.m.

Vitigno/i: Dolcetto
Portainnesto/i: americano
Forma di allevamento: guyot
Anno d’impianto: 1970
Densità d’impianto: 4600 ceppi/ha
Produzione per ceppo: dieci grappoli kg/pianta
Produzione per ettaro: 80 q/ha

Trattamenti: rame zolfo quando serve
Fertilizzanti: no
Data inizio vendemmia: 2022-09-06
Modalità di vendemmia: manuale in cassette
Utilizzo di uve acquistate da terzi: no
Certificazioni: biologica
Eventuali notizie aggiuntive inerenti la viticoltura:

L’enologia

Modalità di diraspatura e pigiatura: si, con macchina pigiadiraspatrice
Modalità di pressatura: pressa verticale
Vinificatori in: rotomaceratore in inox

Macerazione: 3 giorni, se sale sopra i 34 gradi si raffredda
Anidride solforosa e/o acido ascorbico: 5 gr a qle
Utilizzo di lieviti selezionati: non usiamo lieviti esterni
Metodologia di stabilizzazione: freddo
Filtraggi: no
Chiarifiche: no

Affinamento in acciaio: 10 mesi
Affinamento in cemento:
Affinamento in botte o barrique:
Affinamento in anfora:
Affinamento in bottiglia:

Eventuali correzioni:
Uso di mosto concentrato/mosto concentrato rettificato:
Utilizzo di concentratore:
Pratiche di “salasso”:
Resa uva/vino: 70%

Numero di bottiglie prodotte: 3000
Tipologia bottiglia: bordolese
Tappo in: sughero

Destinazione delle vinacce: distilleria
Produzione di grappe o distillati:
Quantità: 500 btg
Luogo e modalità di distillazione: Costigliole d’Asti

Le caratteristiche chimiche

Titolo alcolometrico: 13.5 %
Acidità: 4.92 g/l
Ph:
Estratto secco: 24 g/l
Anidride solforosa libera:
Anidride solforosa totale: 10 mg/l

Descrizione organolettica e libera

Il mio vino è:
piacevole, vinoso, fruttato, ricorda la prugna, le ciliegie e la violetta.
E’ ideale per accompagnare ogni momento conviviale.

PREZZO SORGENTE

Prezzo sorgente relativo alla bottiglia: 12 €

Comments are closed.