Terre Siciliane igt Traminer Aromatico Dissonante

Annata: 2016

La viticoltura

Nome vigneto/i: Traminer Aromatico  
Suolo: Vulcanico, ricco di humus
Esposizione dei filari: N / S
Altitudine: 1.100 m slm

Vitigno/i: Gewürztraminer
Portainnesto/i: SO4 / 1103 Paulsen
Forma di allevamento: Controspalliera, doppio cordone speronato
Età media delle viti: 30 anni
Densità d’impianto (ceppi/ha): 8.300
Produzione per ceppo (kg/pianta): 1/1,1
Produzione per ettaro (q/ha): 70

Trattamenti (tipologia e frequenza): zolfo in polvere, zolfo ramato al 3% se strettamente necessario
Fertilizzanti (tipologia e frequenza): Organici, al terreno
Data inizio vendemmia: Seconda decade di Settembre
Modalità di vendemmia (indicare se manuale o meccanica, e se manuale indicare se in cassetta, in cassone, in rimorchio): manuale in cassette forate
Utilizzo di uve acquistate da terzi (se sì, in che percentuale): No
Certificazioni (biologica, biodinamica, altro):
Eventuali notizie aggiuntive inerenti la viticoltura: prodotto da un vigneto esteso per circa un ettaro, coltivato in una zona estrema alle pendici del vulcano Etna, in C.da Nave, territorio nel Comune di Bronte, a quota 1.100 metri s.l.m., si tratta di un terreno vulcanico, ricco di humus, insieme di sostanze organiche derivato dalla decomposizione di residui vegetali e animali (in questo caso residui di felci e stallatico), di fondamentale importanza per la nutrizione delle barbatelle e le piante in generale. La natura è ancora incontaminata, ricca di alberi di castagno, alberi di noci, piante di ginestre e di felci selvatiche. Il vino nasce da uve prodotte da barbatelle e marze di Gewürztraminer, acquistate in Francia ad inizio anni ‘90, che in Sicilia prendono il nome di Traminer Aromatico.

L’enologia

Modalità di diraspatura e pigiatura: meccanica con pigia – diraspatrice a rulli
Modalità di pressatura: soft mediante torchio idraulico manuale
Vinificatori in (materiale): acciaio
Macerazione (durata e temperatura, specificare se controllata): a contatto con le bucce per 2 giorni a temperatura controllata non inferiore a 26 °C

Anidride solforosa e/o acido ascorbico (quantità e momento di aggiunta): 2gr/q di metabisolfito di potassio al 50% in fase di pressatura
Utilizzo di lieviti selezionati (se sì, tipologia e provenienza; indicare se i lieviti hanno una certificazione No Ogm): No
Metodologia di stabilizzazione: Naturale
Filtraggi (se sì, tipologia): 10 micron
Chiarifiche (se sì, tipologia): No

Eventuale affinamento in acciaio (durata): circa 22 mesi
Eventuale affinamento in botte o barrique (tipologia, capacità e n° passaggi): No
Eventuale affinamento in bottiglia (durata): minimo 3 mesi
Eventuali correzioni:
Uso di mosto concentrato/mosto concentrato rettificato: no
Utilizzo di concentratore: no
Pratiche di “salasso”: no
Resa uva/vino (%): 60%

Numero di bottiglie prodotte: 5000
Tipologia bottiglia (borgognona, bordolese, alsaziana, albeisa etc): Borgognotta
Tappo in (materiale): Sughero naturale, canna da zucchero “bio”

Destinazione delle vinacce: Ammendanti in azienda
Produzione di grappe o distillati (si o no): No
Quantità:
Luogo e modalità di distillazione:

Le caratteristiche chimiche

Titolo alcolometrico: 12,90% vol.
Acidità (g/l): 5,4
Ph: 3,30
Estratto secco (g/l): /
Anidride solforosa libera (mg/l all’imbottigliamento): 20
Anidride solforosa totale (mg/l all’imbottigliamento): 28

Descrizione organolettica e libera

Il mio vino è: di colore giallo paglierino con riflessi violacei. E’ molto elegante dal profumo delicato e floreale, emergono anche note fruttate con sentori di spezie.
E’ un vino che si abbina perfettamente con gli antipasti e gli stuzzichini preparati con formaggi, verdure, anche se risulta essere ideale per accompagnare piatti a base di pesce, come i risotti, le paste, le grigliate e le fritture. Va servito fresco, nel calice da vino bianco e può essere apprezzato come aperitivo oppure come vino da pasto.

PREZZO SORGENTE

Relativo alla bottiglia, indicare il prezzo sorgente compreso d’iva: € 10,00+IVA

Comments are closed.