Menfi doc Alicante Ciàtu

Annata: 2016

La viticoltura

Nome vigneto/i: Piana del Pozzo
Suolo: argilloso, di origine alluvionale
Esposizione dei filari: est-ovest
Altitudine: 20-30 metri slm

Vitigno/i: Alicante.
Portainnesto/i: 1103P
Forma di allevamento: Cordone speronato
Età media delle viti: 16 anni
Densità d’impianto (ceppi/ha): 5.500
Produzione per ceppo (kg/pianta): 1,1
Produzione per ettaro (q/ha): 60

Trattamenti (tipologia e frequenza): un solo trattamento di zolfo ramato e due di scorrevole.
Fertilizzanti (tipologia e frequenza): Sovescio, 1 volta l’anno
Data inizio vendemmia: 6 settembre 2016
Modalità di vendemmia (indicare se manuale o meccanica, e se manuale indicare se in cassetta, in cassone, in rimorchio): manuale in cassetta
Utilizzo di uve acquistate da terzi (se sì, in che percentuale): no
Certificazioni (biologica, biodinamica, altro): Biologica, certificata da Suolo e Salute
Eventuali notizie aggiuntive inerenti la viticoltura: L’Alicante è stato presumibilmente introdotto in Sicilia durante la dominazione spagnola, fra il XV e il XVI secolo ed ha mantenuto qui il nome spagnolo originario. Contemporaneamente, è stato impiantato in Sardegna, dove oggi è più conosciuto come Cannonau. In Francia, introdotto in epoca ancora successiva, è stato chiamato Grenache.

L’enologia

Modalità di diraspatura e pigiatura: utilizzo di una pigiadiraspatrice
Modalità di pressatura: pressa soffice pneumatica a polmone
Vinificatori in (materiale): tino in rovere di Slavonia da hl. 30
Macerazione (durata e temperatura, specificare se controllata): 15 giorni, a temperatura controllata (circa 23-25 gradi)
Anidride solforosa e/o acido ascorbico (quantità e momento di aggiunta): il tino dove è stato effettuato l’affinamento è stato solfitato prima dell’immissione del vino, quindi una piccola quantità di solfiti potrebbe essersi trasferita al vino durante la fermentazione.
Utilizzo di lieviti selezionati (se sì, tipologia e provenienza; indicare se i lieviti hanno una certificazione No Ogm): solo fermentazione spontanea sia per la fermentazione alcolica che per quella malolattica
Metodologia di stabilizzazione: dopo l’affinamento in legno il vino è stabile.
Filtraggi (se sì, tipologia): no
Chiarifiche (se sì, tipologia): no

Eventuale affinamento in acciaio (durata): no
Eventuale affinamento in botte o barrique (tipologia, capacità e n° passaggi): tino in rovere di Slavonia da hl. 30 per 9 mesi
Eventuale affinamento in bottiglia (durata): minimo 6 mesi
Eventuali correzioni: 8 mg/hl solforosa all’imbottigliamento
Uso di mosto concentrato/mosto concentrato rettificato: no
Utilizzo di concentratore: no
Pratiche di “salasso”: no
Resa uva/vino (%): 65% circa

Numero di bottiglie prodotte: 4.500
Tipologia bottiglia (borgognona, bordolese, alsaziana, albeisa etc): borgognona
Tappo in (materiale): sughero

Destinazione delle vinacce: distilleria
Produzione di grappe o distillati (si o no): no
Quantità:
Luogo e modalità di distillazione:

Le caratteristiche chimiche

Titolo alcolometrico: 13%
Acidità (g/l): 6,00
Ph: 3,45
Estratto secco (g/l): 34,5
Anidride solforosa libera (mg/l all’imbottigliamento): 18
Anidride solforosa totale (mg/l all’imbottigliamento): 61

Descrizione organolettica e libera

Il mio vino è:
Ciàtu continua il progetto di collaborazione con Istituto Walden Cooperativa Sociale ONLUS, operante da anni nel territorio di Menfi, che si occupa di donne, minori e giovani in difficoltà.
Con i responsabili della cooperativa abbiamo avviato un progetto per la realizzazione di un centro di riabilitazione per bambini affetti da autismo e per offrire supporto psicologico alle loro famiglie. Il progetto, che si chiama OltreVino, prevede l’apertura di un sportello di aiuto e di ascolto, gestito dagli operatori specializzati della cooperativa, e di un luogo protetto ove poter effettuare le terapie di riabilitazione.
Ciàtu, il vino che abbiamo realizzato, è dedicato a questo progetto. Parte del ricavato della sua vendita verrà devoluto al finanziamento del Centro ed alla sua implementazione nel tempo.
E’ un vino intenso, scalpitante, a volte ribelle. Ha un tannino evidente, una grande intensità di colore dovuta alle follature manuali, è denso e spesso. Non è stato filtrato, quindi può presentare residui in bottiglia.

PREZZO SORGENTE

Relativo alla bottiglia, indicare il prezzo sorgente compreso d’IVA: € 18,00

Comments are closed.