Davide Caglio

Indirizzo: vicolo Chiuso 2, 23851, Galbiate (LC)
Telefono: 3466035717
Fax: /
E-mail:  davide.caglio@gmail.com
Sito internet: /

Proprietario: Davide Caglio
Possibilità di visitare l’azienda (si o no; se sì indicare in quali giorni): si e molto volentieri. Per il giorno basta concordarlo
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti): terreno e laboratorio di smielatura
Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole (descrizione sintetica): azienda individuale

Estensione terreni (ha): terreno aziendale di 3500 mq
Tipo di conduzione (proprietà/affitto/altro): proprietà
Eventuali società di certificazione: /
Eventuale laboratorio di analisi utilizzato: /

Consulenti: /
Lavoratori fissi (indicare il numero): /
Lavoratori stagionali (indicare il numero): /
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi: /
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali: /
Ricorso a lavoro interinale (si o no, frequenza): /

Numero totale di kg prodotti (mediamente): mediamente 15 kg ad alveare
Vendita diretta (specificare se in azienda, mercati, fiere, e la percentuale): in azienda 80%, fiere 20 %
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare la percentuale e in quali catene, per esempio Coop, Eataly, ecc.): /
Totale vendite ultimo anno (solo miele, fatturato e vendita diretta): azienda agricola in regime dei minimi

Una breve storia dell’azienda: circa 5 anni fa ho iniziato a coltivare verdura seguendo il metodo biodinamico ed innumerevoli corsi che spaziavano sui più disparati settori agricoli. Lo stesso anno decisi anche di piantare un certo numero di piante da piccolo frutto con lo scopo di fare marmellate. Era ovviamente una passione ed in questa passione, l’anno seguente, pensai che non potevano mancare le api per ciò che esse donano all’ambiente. Acquistai due alveari in comunità con un mio amico. Se per l’agricoltura era passione con le api fu ‘amore’. Feci innumerevoli corsi di apicoltura biodinamica e biologica, iniziai a studiare molto ed a informarmi, nonché svolsi tirocini in aziende di apicoltura biologica. Ora detengo circa una sessantina di alveari tra famiglie e nuclei e nel 2017 ho aperto azienda agricola; pratico apicoltura biodinamica e insieme ad altri due apicoltori abbiamo fondato un gruppo di studio a livello nazionale per l’implementazione pratica delle tecniche e delle teorie biodinamiche.
Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche): colline lecchesi in concomitanza del parco del Monte Barro
Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali): zona di bottinatura situata in aree verdi e lontana da aree urbane. Assenza di colture intensive, quindi rischio di avvelenamento molto basso.

I miei principi e idealità di produttore: rispetto etico dell’essere ape in ottemperanza dei principi fondanti dell’apicoltura biodinamica

La mia opinione sull’utilizzo di OGM: assolutamente contrario

Comments are closed.