Gaggiarone Vino rosso amaro Bonarda di Rovescala

Nome del vino: “Gaggiarone” Vino rosso amaro Bonarda di Rovescala

Annata: 2003

La viticoltura

Nome vigneto/i: Gaggiarone
Suolo: argilloso con presenza di gesso-tufo
Esposizione dei filari: sud-ovest
Altitudine: 300 m

Vitigno/i: Croatina
Portainnesto/i: indigeno (viti vecchie)
Forma di allevamento: guyot
Età media delle viti: 50 anni
Densità d’impianto: 2.000 ceppi/ha
Produzione per ceppo: 2 kg/pianta
Produzione per ettaro: 40 q/ha

Trattamenti: a bisogno, a controllo del consorzio
Fertilizzanti: stallatico
Data inizio vendemmia: fine settembre
Modalità di vendemmia: manuale in cassetta
Utilizzo di uve acquistate da terzi: NO
Certificazioni: NO
Eventuali notizie aggiuntive inerenti la viticoltura: inerbimento estremo (no diserbanti e no disseccanti)

L’enologia

Modalità di diraspatura e pigiatura: meccanica
Modalità di pressatura: NO
Vinificatori in: cemento
Macerazione: cerco di assecondare le qualità dell’uva nei tempi e nelle temperature
Anidride solforosa e/o acido ascorbico: 30 mg a fine fermentazione
Utilizzo di lieviti selezionati: NO
Metodologia di stabilizzazione: naturale (attraverso i travasi)
Filtraggi: NO
Chiarifiche: NO

Eventuale affinamento in acciaio: in cemento, almeno 2 anni
Eventuale affinamento in botte o barrique: NO
Eventuale affinamento in bottiglia: almeno 1 anno
Eventuali correzioni: NO
Uso di mosto concentrato/mosto concentrato rettificato: NO
Utilizzo di concentratore: NO
Pratiche di “salasso”: NO
Resa uva/vino: 50 %

Numero di bottiglie prodotte: 5.000
Tipologia bottiglia: bordolese conica
Tappo in: sughero

Destinazione delle vinacce: distilleria
Produzione di grappe o distillati: NO
Quantità:
Luogo e modalità di distillazione:

Le caratteristiche chimiche

Titolo alcolometrico: 14-14.5
Acidità: 5.30 g/l
Ph: 3.30
Estratto secco: > 30 g/l
Anidride solforosa libera: circa 60 mg/l
Anidride solforosa totale: circa 60 mg/l

Descrizione organolettica e/o libera

Il mio vino è: “il colore rosso granato nutrito e pieno, brillante, il bouquet composto, ampio e compiaciuto (sentore di mandorla amara), il sapore asciutto, anche composto su bel fondo amarognolo, il nerbo e la stoffa consistenti, bene espressi, e il pieno carattere.”
(Tratto da “Agrodolce” di Luigi Veronelli, dal Corriere della Sera del 12 ottobre 2003)

PREZZO SORGENTE

Relativo alla bottiglia, indicare il prezzo sorgente compreso d’iva:  € 14.50 + IVA 20%  =  € 17,40

Eventuali altre considerazioni: Prima di pensare ai pregi, è utile concentrarsi sui difetti che talvolta sono la vera caratteristica del vino. Il vino per essere degustato nella sua interezza va assaggiato almeno quattro volte, per

One Response to " Gaggiarone Vino rosso amaro Bonarda di Rovescala "

  1. Maria Elisabete Yang ha detto:

    Dove Io compro im Brazil/ Rio de Janeiro?