Cinque Campi

Nome produttore/azienda e ragione sociale: Az. Agr. Cinque Campi

Indirizzo: F. Menozzi n°27, 42020, Puianello di Quattro Castella (RE)
Telefono: 3495518001
Fax: 0522880702
E-mail: vanni.nizzoli@cinquecampi.it
Sito internet: www.cinquecampi.it

Proprietario: Ugolotti Luisa
Possibilità di visitare l’azienda (si o no; se sì indicare in quali giorni): si, su appuntamento
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti): no

Superficie coltivata totale (ettari): 12
Superficie coltivata a vigneto: 3,5
Altre colture (quali): foraggio, cereali, frutta
Eventuali prodotti acquistabili in azienda: vino, confetture, miele
Proprietà dei terreni (se una parte in affitto, specificarne l’estensione): proprietà

Enologo o responsabile di cantina (se consulente, specificarlo): Vanni Nizzoli
Agronomo o responsabile conduzione agricola (se consulente, specificarlo): Vanni Nizzoli
Lavoratori fissi (indicare il numero): no
Lavoratori stagionali (indicare il numero): si 2-3
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi:
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali: vaucher
Ricorso a lavoro interinale (si o no, frequenza): no

Vini prodotti (Denominazione e cru o nome di fantasia):
Cinquecampi Rosso
Le Marcone
Bora Lunga

Terbianc
L’ Artiglio

Tribulè

Numero totale di bottiglie prodotte (mediamente): 7000
Vendita diretta in azienda (specificare si o no): si
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare si o no e se si  in quali catene):no
Totale vendite ultimo anno (solo vino, fatturato e vendita diretta): 4800

Una breve storia dell’azienda: I terreni e le vigne dell’azienda agricola, situati nelle prime colline ai piedi dell’appennino Reggiano, si tramandano di padre in figlio da più di 200 anni e la produzione vinicola veniva esclusivamente consumata dalla numerosa famiglia. Dal 1980 l’azienda prende il nome dall’appezzamento principale, i Cinque Campi; il vino è venduto in damigiana a poche persone e solo in paese, dal 2003 si formalizza la gestione “bio”, già praticata di consuetudine e inizia l’imbottigliamento e l’etichettatura. Nel 2005 è stato iniziato un importante lavoro di recupero e reimpianto di vitigni autoctoni, che hanno consentito la differenziazione della produzione e l’ottenimento di prodotti originali e di qualità elevata.

I miei principi e idealità di produttore: L’utilizzo di metodi biologici nella coltivazione della vite e di tutte le altre produzioni aziendali è dettata dalla profonda convinzione che l’equilibrio naturale non deve essere intaccato o modificato. Ogni singolo essere vivente presente sulle foglie, sui tralci, nella terra fa parte dell’equilibrio naturale del territorio, equilibrio e originalità che si ritrova nei prodotti finali. Siamo convinti che questo sia l’unico modo possibile per produrre vino.

La mia opinione sull’utilizzo di OGM: contrario

Comments are closed.