Cascina Agricola L’Operaia

di Daniele Ecotti

Indirizzo: VILLA BRIGATI,15 43059 CASALE TORNOLO (PR)
Telefono:
Fax:
E-mail: daniele@autoproduzioni.net
Sito internet:

Proprietario: Daniele Ecotti
Possibilità di visitare l’azienda (si o no; se sì indicare in quali giorni): si tutti i giorni previo accordo
Eventuali strutture ricettive (tipologia e n° posti):
Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole (descrizione sintetica): siamo in due io e mia moglie che lavora con me

Estensione terreni (ha): 2
Superficie coltivata (ha, altitudine): 800 – 900 mslm
Tipo di conduzione (proprietà/affitto/altro): proprietà e comodato d’uso
Tipo di coltivazione (convenzionale, integrato, biologico, biodinamico, con o senza certificazione, altre particolarità): biologico con certificazione partecipata des parma
Eventuali società di certificazione:
Eventuale laboratorio di analisi utilizzato:

Consulenti:
Lavoratori fissi (indicare il numero):
Lavoratori stagionali (indicare il numero):
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi:
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali:
Ricorso a lavoro interinale (si o no, frequenza):

Vendita diretta (specificare se in azienda, mercati, fiere, e la percentuale): si
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare la percentuale e in quali catene, per esempio Coop, Eataly, ecc.): no
Totale vendite ultimo anno (solo ortaggi e frutta, fatturato e vendita diretta): 2000 €

Una breve storia dell’azienda: piccola realtà in montagna alta val taro dove abbiamo recuperato terreni incolti (ormai boschi) che coltiviamo

Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche): abitiamo e coltiviamo in un piccolo borgo di montagna ormai spopolato

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali): boschi torrenti e ruscelli e qualche piccolo campo.

I miei principi e idealità di produttore: produco per autoconsumo e per la vendita diretta in modo naturale, senza utilizzare prodotti di sintesi chimica, facendo rotazioni culturali e cercando di recuperare e selezionare vatietà autoctone.

La mia opinione sull’utilizzo di OGM: dovrebbero essere vietati. Sono assolutamente contrario.

Comments are closed.