ceci

Il ciclo colturale di questa antica leguminose copre un periodo che va da Marzo a fine Agosto.
Dopo un’attenta preparazione meccanica del terreno provvediamo ad effettuare la semina nel corso degli ultimi giorni di Marzo ed i primi di Aprile , le sementi utilizzate vengono autoriprodotte.
La coltura avviene in asciutto , il sostentamento della pianta viene assecondato solo da piogge primaverili.
Durante lo sviluppo vegetativo la pianta raggiunge un’altezza di 40/50 centimetri con la formazione di diverse infiorescenze da cui si genereranno i baccelli che contengono i semi di cui ci nutriamo.
La raccolta meccanizzata avviene a partire dalla fine di Agosto e successivamente i ceci vengono fatti essiccare al sole e setacciati a mano come da antica tradizione contadina
La scelta del tipo varietale da coltivare è stata determinante, in quanto ho deciso di riprendere un’antica varietà Abruzzese considerata in via di estinzione. Parliamo del Cece a tegumento liscio (nome latino Cicer Arietinum L.). Alla vista si presenta un seme molto piccolo, di colore giallo paglierino.

PREZZO SORGENTE

Ceci sfusi al kg: euro 5,00

Comments are closed.