LA TERRA TREMA 2016

laterratrema2016

La 10a edizione de LA TERRA TREMA si terrà a Milano il 25, 26 e 27 Novembre 2016 al Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito.

LA TERRA TREMA torna a Milano, per la sua decima edizione al Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito.
Dodici anni sono passati dalla prima edizione, ospitata allora in una cittadina nella provincia agricola a sud di Milano, una manciata di chilometri oggi che allora sembrava un abisso.
Eravamo al Circolone, circolo di contadini e di variegata popolazione. Abbiategrasso tra i due Parchi, la produzione locale, le piccole storie di agricoltura e viticoltura erano narrazioni ancora lontane per tanti. Oggi sono un patrimonio comune, un tesoro aperto a cui attingere.
Eravamo a Milano, Verona, Brescia, Roma, Bologna, Critical Wine superava nel bene e nel male la sua soglia.
Quello che è successo in questi anni è nella vostra e nella nostra memoria, nelle pagine di un sito, carico di narrazioni come asino da soma, è nei vissuti di ognuno, nelle economie di tanti, nella storia di una città come Milano, che ha vissuto anch’essa con noi mutamenti radicali, negli addii e negli arrivederci che si sono susseguiti, nelle strade giuste, nei percorsi abbandonati, in quelli mai mollati.

Stiamo celebrando questo lungo decennio lavorando ad una edizione che sarà festa carica di novità e solida sulle sue certezze.
Stiamo celebrando questo lungo decennio percorrendo le strade di un progetto nuovo, L’Almanacco de La Terra Trema. Un progetto che chiediamo sia sostenuto, seguito, partecipato e vissuto.
Per approfondire: www.laterratrema.org/almanacco

Con l’augurio di ritrovarci ancora insieme.

In alto i calici.

La Terra Trema
Folletto 25603 (Abbiategrasso, MI)
Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito (Milano)


Sarà una fiera del tutto nuova; vi si assaggeranno i vini di ogni parte d’Italia. Festeggeremo la vita.
(Gino Veronelli, prima edizione di Terrà e Libertà/CW al Leoncavallo, Dicembre 2003)

Non c’era più niente di fermo, tutto si agitava in frenesia.
(Euripide, Le Baccanti)

cacciatori, raccoglitori / beoni e spacciatori / contadini dissidenti / ballerini e pensatori / puttane felici e giocatori / la memoria che non è / quello che ricordi della storia passata / è qualcosa di più profondo / che ha a che fare con la memoria del mondo / che può farti capire qualcosa / del processo che possiamo fermare / l’origine dell’alienazione / della specie / hai mai sentito parlare di uno zombie che canta? / hai mai sentito parlare uno zombie che cammina? / quando sembrava finita / lei si tirò su / aveva sette vite almeno / e questa sua era la terza / gli occhi verdi di scimmia infelice / ripresero a brillare / di amore non si muore / anche se assomiglia molto alla fame / oggi ho fame di te mi disse / oggi ho fame di te / e cominciò dai miei piedi / cominciò che quasi rido / cacciatori, raccoglitori / beoni e spacciatori / contadini dissidenti / ballerini e pensatori / puttane felici e giocatori / e come la primavera / per capire che siamo ancora belli / e che non sarà l’azione dell’uomo / a renderci infelici
(Tre Allegri Ragazzi Morti)

laterratrema2016_rocco

I commenti sono chiusi.

Scroll to top