Programma

Gli stands saranno aperti dalle 15 alle 22

Venerdì 28 Novembre 2008

h 18 Presentazione pubblica delle Carte dei Vini della Terra
Partecipano Folletto 25603, Leoncavallo spa, Cascina Caremma

h 19 Racconti di api, di miele, di transumanza. Nino Coco apicoltore nomade
a seguire proiezione di Antonio, il Pastore delle Api

h 20 Gastronomie Autonome: Cena a Filiera Zero nella Cucina del Leo

h 20 La Terra Trema un film di L. Visconti

h 22 Concerto Cozzi Velluto Quartet

Sabato 29 Novembre 2008

h 17 Degustazione guidata: il Vino a cura di Gigi Brozzoni

h 18 La roncola dalla parte del manico. Discussione pubblica su Territorio, Agricolture e Cemento nell’anno dell’elezione di Milano EXPO 2015
Partecipano: C. Bianchetti (Politecnico To), R. Brambilla (Rete Lilliput), V. Cancelli (Comitati NoTav), C. Casti (Governatore di Slow Food Italia), D. Finiguerra (Sindaco di Cassinetta di Lugagnano), Leoncavallo (Spazio Pubblico Autogestito), S. Passerini (Agricoltore), P. Santeramo (Presidente CIA Lombardia Milano Lodi), A. Savi (s.o.s Fornace). Coordina: Paul B (La Terra Trema)

h 19 Fratelli di TAV documentario di M. Luppichini e C. Metallo

h 20 Gastronomie Autonome: Cena a Filiera Zero nella Cucina del Leo

h 20 Biutiful cauntri documentario di E. Calabria, A. D’Ambrosio, P. Ruggiero

h 22 Concerto Enfance Rouge

Domenica 30 Novembre 2008

h 17 Degustazione guidata a cura di Cascina Selva – i Formaggi

h 18 Degustazione guidata a cura di Cascina Cirenaica – i Salumi

h 19 Degustazione guidata a cura di A. Rollo – il Vino: “Io, la barrique e Berlusconi”

h 20 Gastronomie Autonome: Cena a Filiera Zero nella Cucina del Leo

h 20 Our daily Bread documentario di N. Geyrhalter

h 22 Concerto Sean Burke Quartet

Concerti, proiezioni video, incontri, si terranno al Baretto del Leoncavallo

Durante i tre giorni: In Vino Veritas di Santo Catanuto.
In esposizione 10 suggestioni pittoriche dedicate a Luigi (Gino) Veronelli

Ai visitatori sarà consegnata una schedina che restituiranno con la loro preferenza sul vino e il prodotto della terra che li ha emozionati di più. In base al numero di preferenze si assegnerà il Premio della Terra 2008: una roncola d’oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *