Rassegna stampa

La Terra Trema ad Abbiategrasso 2005

Si parla tanto di slow food, di qualità, di vivibilità, ma poi ci si dimentica di dare una sostanza anche politica e sociale a queste parole, di rilevarne la carica “eversiva”( rispetto al modo e al mondo in cui viviamo), al di là delle mode, delle fiere e del mrketing del prodotto tipico.
E’ per questo che il Folletto25603, con la sua cantina sociale degli Uscochi, ha pensato di organizzare un agiornata di riflessioni, degustazioni, sabato 26 febbario, intitolata La t/Terra trema. Ci saranno produttori, agricoltori, esperti di etica e politica ambientale, vignaioli lombardi e piemontesi, e soprattutto il gruppo che ha inventato il movimento-progetto “Trra e libertà/Critical Wine”, con relativo libro edito l’anno scorso da Derive Approdi.
Si cita spesso Luigi Veronelli “maestro del gusto” (scomparso due mesi fa), ma ci si dimentica volentieri del suo impegno per un modo diverso di produrre e consumare.
Come scriveva insieme a Marc Tibaldi e Pino Tripodi (ospiti del Folletto), si tratta di “combattere contro la riduzione della vita a macchina” (le terre di tutto il mondo sono state avvelenate dai prodotti di sintesi), di “deindustrializzare l’agricoltura” di creare “un circuito virtuoso che deve unire la produzione al consumo, fatto di qualità dell’ambiente, qualità delle relazioni sociali e qualità dei prodotti”.
Veronelli probabilmente doveva essere uno degli ospiti, ma ci saranno comunque i suoi cavalli di battaglia, proposte molto concrete come “il prezzo sorgente”, “l’autocertificazione”, e le “Denominazioni Comunali”. Scrivono quelli del Folletto: “I fruttti della terra (come li si coltiva, come li si distribuisce, come li si consuma) possono/devono salvare la Terra”.
L’appuntamento è per il 26 febbraio al Circolo dei contadini in vicolo Cortazza. Si partirà alle 17 con le degustazioni ( Cascina Caremma, Cirenaica di Robbecchetto, Fattoria dello zio Gino di Busto, Apilombardia, vini di san Colombano, Rodello, Valle Bormida, Langhe), si proseguirà alle 19 con la presentazione di Critical Wine( tanti ospiti, tra cui Dario Olivero(CIA-parco Agricolo Sud Milano), Nicolo Reverdini, Alice Boni…)e si finirà alle 21 con una cena. Info e prenotazioni tel 3284955024, folletto25603@inventati.org oppure direttamente al Circolone dei contadini.

F. Tassi (Libertà, giornale dell’Abbiatense e Magentino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *