SEMI DI RESISTENZA | 21 e 22 Marzo 2015, Milano | Prima, durante e oltre Expo 2015

SEMI DI RESISTENZA | 21 e 22 Marzo 2015, Milano | Prima, durante e oltre Expo 2015

1 settembre 2014 • da • in Home » Cose che succedono, Eventi, Incontri » SEMI DI RESISTENZA | 21 e 22 Marzo 2015, Milano | Prima, durante e oltre Expo 2015

English version below ▼

SEMI DI RESISTENZA
Prima, durante e oltre l’Expo di Milano

Chiamata a raccolta

Manifesto per la Terra
Per un’agricoltura contadina libera da OGM e da monopoli.
Per una distribuzione dei prodotti della terra e del cibo diffusa e autogestita
21-22 Marzo 2015, Milano

Ai contadini e alle contadine.
Vi invitiamo il 21 e 22 marzo a partecipare con i vostri semi, le vostre narrazioni e le competenze a quelle che ci auguriamo diventino due grandi giornate di partecipazione e scambio con presenze nazionali e internazionali.
Due giornate aperte al libero scambio di semi e di sapere, al confronto e all’approfondimento
nella speranza che si possano sviluppare nuove progettualità,  connessioni e relazioni per dar maggior forza a quello che già facciamo.

Questa Terra è una, unica, coltiviamola bene.

Per quanti, contadini, vignaioli, allevatori, orticoltori di campagna e di città, per quanti abbiano a cuore anche un vaso sul balcone, per quanti sentono il marrone sotto le unghie e vorrebbero, nelle situazioni più disparate, avvicinarsi alla Terra, sentirne il suo profumo, rivivere con il ciclo delle stagioni e del migrare degli uccelli.

Per quanti della Terra vivono e ritengono che il cibo non sia una merce e la Terra non sia un supermercato, che l’agricoltura, il coltivare la Terra non sia un’attività estrattiva, che essere contadino comporti in sé un dovere di conservazione e di rispetto, oltre alla giusta percezione di un reddito dignitoso.

Per tutte e tutti quanti, nelle campagne, nelle città, si riconoscano in un modo diverso, armonico, ecologico, naturale di rapportarsi alla Terra, noi
chiamiamo a raccolta.

Per costruire un forte, per quanto variegato, biodiverso, egualmente arrabbiato nuovo Fronte degli Orti, urbani e periurbani.

Chiamiamo a raccolta perché uniti siamo più forti, perché vogliamo conoscerci, scambiare idee, pratiche e saperi, perché vogliamo coltivare e condividere la buona semenza, vogliamo coltivare e condividere ogni conoscenza.

Chiamiamo a raccolta per discutere, confrontarci, con quanti, e sappiamo tanti, in Italia e fuori dall’Italia, si stringono forte alla Terra.

Chiamiamo a raccolta perché dalla lotta per la Terra nasca una prospettiva di una liberazione che non metta al centro gli egoismi di mercato, le aspettative della finanza, ma i bisogni di chi lavora e di chi abita questa Terra.

Chiamiamo a raccolta perché quello che ci prospetta l’Expo imminente “Nutrire il pianeta” è ipocrita vetrina del suo esatto contrario. Sbarcheranno in Europa e con contorno di foglie di fico interessate solo a mantenere il proprio status quo, le grandi corporation dell’agro-industria bio-tech più aggressiva ed assassina, perché verranno a cianciare di nutrire il Pianeta le stesse multinazionali produttrici degli Agenti Orange e della Pioggia Gialla, verranno qui le stesse multinazionali che hanno inquinato e diserbato nel Vietnam, che continuano, con la produzione degli Ogm, ad eradicare uomini e biodiversità planetaria.

Verranno qui e troveranno i pennivendoli ed i complici, gli utili idioti a tenere bordone.
Verranno qui, ci troveranno pronti.

Chiamiamo a raccolta per un nuovo Manifesto della Terra, per un’agricoltura sensibile alle foglie, ai bambini, ai cuccioli d’uomo e d’animale.
Chiamiamo a raccolta, chiamiamo al raccolto
che dai nostri campi parta la rivolta.

“Zappatori/trici senza padroni” vi invitiamo a partecipare il 21/22 Marzo 2015 ad un grande e condiviso momento di incontro e di scambio al Leoncavallo s.p.a per ragionare insieme di biodiversità, di libera circolazione dei semi, delle genti e dei saperi.
Coltiviamo, recuperiamo semenza, resistiamo nei nostri territori.

Il primo incontro pubblico per la costruzione dell’evento si terrà domenica 28 settembre alle ore 15.00 al Leoncavallo s.p.a. in via Watteau 7, Milano.
Siete invitati/e a partecipare.

La Terra Trema
Civiltà Contadina

 


Italian version above ▲

Seeds of Resistance

Before, throughout and beyond Expo 2015 in Milan

SEMI DI RESISTENZA | 21 e 22 Marzo 2015, Milano | Prima, durante e oltre Expo 2015

Collection call

Manifesto for the Earth
For a peasant agriculture, free from GMO and monopolies.
For a widespread and selfmenaged supply of food and land products.
March 21-22, 2015 – Milan (Italy)

To the farmers,
we invite you on March 21st and 22nd, 2015 to participate two days with your seeds, your stories and your skills, at a big seed exchange with national and international presences.
Two days of free exchange of seeds and knowledge, discussions and analysis hoping that new projects, connections and relations born to give strength to what we already do everyday.

This Earth is one, unique. Grow it well.

For those farmers, winemakers, breeders, country and city gardeners, for those who take care even a pot in the balcony, for those who feel some brown under the nails and for those who move closer to the Earth and to the land, feeling its smell, living in harmony again with the cycle of the seasons and the migrating birds.

For those on the Earth who live and think that the food is not a good and the Earth is not a supermarket, that growing land is not mining, that conservation and respect duties in a farmer are as important as a right income.

For everyone, in the countryside and in the city, who recognizes him/herself in a different, harmonious, natural way to relate to the Earth,
we make a collection call.

To build a new, still angry, powerful, bio-diversified, Front of the urban and periurban Gardens.

We make a collection call because we are stronger all together, because we want to know each other, to exchange ideas, experiences and knowledge, because we want to grow and to share the good seeds and the good knowledge.

We make a collection call to debate with whom come closer to the Earth. We know you are a lot in Italy and abroad.

We make a collection call because from the fight for the Earth born a liberation view free from market egoisms and finance expectations, but full of necessities for those who work and live this Earth.

We make a collection call because what next Expo show us with “Feeding the planet” is hypocritical, mirror of its opposite. The most aggressive and murderess bio-tech and agroindustry corporations will arrive in Europe with side dishes of fig leaves, following the only interest of keeping their status quo. Because those who will tell us how to feed the Planet are the same corporations of Agent Orange or Yellow Rain, the same corporations that polluted and weeded Vietnam, the same corporations that producing GMO eradicate humans and planetary biodiversity.

They will come here and they will find opportunistic writers and accomplices, useful idiots that will support them.
They will come here, and they will find us ready.

We make a collection call for a new Manifesto for the Earth, for a sensible agriculture, that is sensitive to leaves, to children, babies of man and animal.
We make a collection call, we call to collect
so that from our fields starts the riot.

“Sappers without owners”, we invite you on March 21-22, 2015 at Leoncavallo Selfmenaged Public Space to participate to a big meeting and exchange to think together about biodiversity and free circulation of seeds, people and knowledge.
Let’s cultivate and recover the seeds, let’s resist in our territories!

The first public meeting for the construction of the event will be on Sunday, September 28th, 2014 at 3:00 pm in Leoncavallo Selfmenaged Public Space placed in Milan (Italy), via Watteau 7.
You are invited to participate.

La Terra Trema – www.laterratrema.org
Civiltà Contadina – www.civiltacontadina.it

Pin It

Tag: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Scroll to top