Tutti da ascoltare I Sapori della Terra di Mezzo

515

Written by:


Domenica 26 settembre 2010 presso la Cooperativa Portalupi di Vigevano (PV), si è tenuta la presentazione del libro “I sapori della terra di mezzo” di Michele Marziani. Un viaggio eno-gastronomico attraverso la Lomellina, una terra circondata da fiume Sesia, Ticino e Po’, definita per questo da qualcuno “la Mesopotamia lombarda”.

Partendo dal presupposto che le tradizioni culinarie di un territorio particolare possano raccontare molte più cose di quanto ci si aspetterebbe, Marziani porta alla luce ciò che rimane di un mondo agricolo, trasformato radicalmente in pochi decenni dall’industrializzazione e dall’agro-chimica.
I protagonisti sono principalmente gli agricoltori, o meglio contadini, parola alla quale il boom economico affibbiò un’accezione negativa, persino qualcosa di cui vergognarsi, che mantengono vive certe tradizioni. Un recupero e talvolta reinterpretazione delle stesse non vuole creare un museo a cielo aperto o peggio il “disneyland” local-patriottico come vorrebbe qualcuno, ma un rapporto con il territorio diverso, che tuteli i fragili equilibri di un’antropizzazione durata millenni e che solo nell’ultimo secolo ha assunto caratteristiche degenerative. Infatti le straordinarie opere di irrigazione, i fontanili, la risipiscicoltura, risalenti al rinascimento, mutavano i territori sì in modo utilitaristico per l’uomo, ma senza distruggerlo e mettere in pericolo tutte le specie viventi. Così il viaggio di Marziani ci porta tra i boschi del Ticino, le risaie, le vecchie cascine, i fontanili dove sopravvive qualche alborella o ancora più raro gambero del fiume, alla ricerca dei sapori per alcuni oggi inconcepibili, per altri una reliquia da custodire e condividere con pochi amici eletti.
La serata è stata organizzata da Terra Trema, il gruppo organizzatore della critical wine, la fiera dei vignaioli “critici” che si tiene al Leoncavallo ogni anno a fine novembre.
da http://radio.gnufunk.org/blog/2010/09/28/i-sapori-della-terra-di-mezzo/

Last modified: 7 ottobre 2018

Comments are closed.